Hintergrund

Implementazione

Il 10% del successo finale è dato dalla strategia, il 90% dall’implementazione

La guida efficace di un’impresa familiare è uno dei compiti di gestione più impegnativi. Ogni responsabile aziendale con esperienza sa che il solo sviluppo di un concetto strategico buono e orientato all’obiettivo non garantisce di per sé un’implementazione efficace. Due terzi di tutte le strategie elaborate non falliscono per un’impostazione teorica errata, ma per la loro mancata realizzazione.

Implementazione
Il sistema Weissman non la supporterà solo nello sviluppo del concetto strategico, ma anche nell’implementazione dello stesso. La nona tappa del sistema Weissman fornisce la giusta metodologia per l’implementazione durevole del concetto strategico all’Interno dell‘azienda.

Vengono prese in considerazione tre dimensioni del processo d’implementazione strategica:

Misurazione nei progressi nell‘attuazione
Vanno elaborati parametri di misurazione adatti e i relativi intervalli di monitoraggio, per verificare gli sviluppi d’implementazione ed il raggiungimento degli obiettivi strategici.

Gestione di obiettivi, attività e progetti
È importante istituire un sistema di monitoraggio continuo degli obiettivi, delle attività e dei progetti definiti. Soltanto in questo modo è possibile determinare gli interventi necessari per garantire il raggiungimento degli obiettivi.

Creazione di una cultura aziendale adeguata
La creazione e condivisione di un unico sistema di valori all’interno dell’azienda contribuisce alla focalizzazione delle energie dei collaboratori su degli obiettivi comuni.

La competenza d’implementazione si riflette nelle seguenti quattro leve per un’efficace attuazione della strategia:

1. Il grado di conoscenza e di approvazione della strategia
In questo ambito è fondamentale la gestione del processo di comunicazione interno. Si applicano quindi degli strumenti specifici come i workshop di gruppo, di reparto o il processo di creazione di gruppo (commitment).

2. Verifica dell’adeguatezza dell’organizzazione e della sua struttura
Inizialmente ci dobbiamo chiedere se l’impresa è organizzata e strutturata in maniera adeguata per implementare il nuovo concetto strategico. Per questo motivo si devono analizzare e verificare l’organigramma aziendale, il modello organizzativo, le strategie delle diverse aree, i profili richiesti per i diversi impieghi.

3. Realizzazione delle competenze necessarie dei collaboratori
Si devono confrontare le capacità, le abilità e le competenze attuali dei collaboratori e dei dirigenti con quelle necessarie nel futuro per poter realizzare gli obiettivi strategici. Gli strumenti a disposizione in questo ambito sono: il modello di competenze, i profili delle mansioni, i piani di formazione e i sistemi MbO e ZV e l’audi delle competenze.

4. Adattamento e sviluppo dei sistemi
Devono essere esaminati l’esistenza e il grado di uso quotidiano dei sistemi definiti come necessari per il raggiungimento della strategia, come per esempio i sistemi di pianificazione, la struttura informatica, il sistema di sviluppo prodotti, il sistema finanziario, il sistema di incentivazione, i sistemi di valutazione dei collaboratori, etc.

In tutte le misure d’implementazione cerchiamo sempre di includere e integrare attivamente i collaboratori rilevanti, per convincerli dell’attuazione della strategia.

Qui arriva il livello successivo: